U.S. FDA certifica il sistema da Vinci SP per alcune procedure transorali otorinolaringoiatriche

ufficio stampa ab medica - martedì 19 marzo 2019

19 Marzo – Intuitive Surgical, leader mondiale nelle tecnologie medicali mini-invasive e pioniere nella chirurgia robot-assistita, ha da poco annunciato di aver ricevuto la certificazione per l’ultimo sistema da Vinci SP, relativamente ad alcune procedure otorinolaringoiatriche transorali in pazienti adulti. La Food and Drug Amministration riconosce il “single-port approach” quale procedura ideale per interventi di orofaringectomia laterale (più comunemente nota come tonsillectomia radicale) e resezione alla base della lingua.  

“Oggi, La certificazione FDA permette ai chirurghi di impiegare il sistema da Vinci SP per tonsillectomie radicali e resezioni transorali alla base della lingua” spiega Gary Guthart, Intuitive CEO “La nostra innovazione del single port rientra in un più ampio impegno per aiutare e supportare I chirurghi ed il loro team a migliorare l’outcome dei pazienti, assicurando una ripetibilità dell’atto chirurgico e ottimizzando l'esperienza del paziente e dell’equipe chirurgica”.

Il da Vinci SP fornisce ai chirurghi una tecnologia robot-assistita progettata per consentire un profondo e ravvicinato accesso ai tessuti anatomici. La possibilità di arrivare alle sedi anatomiche attraverso una singola e piccola incisione o un naturale orifizio garantisce una reale chirurgia mini-invasiva per procedure complesse.

“La piattaforma da Vinci SP di Intuitive si integra perfettamente con gli altri sistemi, consentendo ai chirurghi di accedere a spazi di lavoro ristretti mantenendo però una visione, una precisione ed un controllo di alta qualità, caratteristiche per le quali il sistema da Vinci si è guadagnato la fiducia degli operatori” aggiunge Guthard.

Il da Vinci SP include tre strumenti multi-snodati ed una fotocamera 3D HD, anch’essa flessibile

Sia gli strumenti che la camera fuoriescono da un’unica cannula e sono appositamente traingolati rispetto al target anatomico ad una distanza tale da impedire ed evitare la collisione accidentale della strumentazione in uno spazio tanto ridotto.

Il sistema prevede il posizionamento flessibile della porta di accesso ed un’eccellente libertà di movimento interno ed esterno, attraverso il singolo braccio SP. I chirurghi inoltre controllano gli strumenti articolati e la fotocamera dal sistema da Vinci SP, che utilizza la stessa console delle piattoforme attive sui sistemi da Vinci X® e Xi ™.



<< TORNA