Napul’è mille eccellenze

ufficio stampa ab medica - mercoledì 13 giugno 2018

Con ormai un buon numero di Km macinati, il tour di Panorama d’Italia punta sulla Campania e ferma a Napoli. La città ai piedi del Vesuvio sarà casa dei numerosi appuntamenti in calendario e soprattutto delle ormai consuete tavole rotonde, perfette occasioni per discutere delle risorse, delle potenzialità e delle eccellenze campane.

Sarà proprio durante il talk “Il motore campano”, in programma giovedì 14 giugno alle ore 9.30 presso la sede dell’Università Telematica Pegaso – Palazzo Zapata, che il giornalista Sergio Luciano affronterà il tema dello sviluppo economico, coinvolgendo chi questo territorio lo conosce bene, lo ama e lo fa crescere. 

A fianco di Alessandro Ferrari (responsabile relazioni esterne di IBM Italia), Vito Grassi (presidente Unione industriali Napoli), Guido Grimaldi (Grimaldi Group), Danilo Iervolino (presidente Università Telematica Pegaso), Bernardo Mattarella (amministratore delegato Mediocredito Centrale), Ferdinando Prisco (CEO Fracomina) siederà anche il Prof. Guido De Sena, Direttore del RAIN (Robotic Accademy Intuitive Naples).

Anche la sanità è un fattore determinante del benessere e dello sviluppo: i cittadini campani meritano un servizio sanitario all’altezza delle loro aspettative. A dispetto delle ben note difficoltà che la nostra Regione vive in questo campo, penso al divario tra Nord e Sud, al turismo sanitario… nella nostra terra è bene non dimenticare che esistono anche realtà eccellenti” spiega il professore, già Direttore della I Chirurgia Generale dell’Ospedale Antonio Cardarelli.

Allo scopo di fornire prestazioni ottimali e sostenere al meglio la chirurgia robotica da Vinci, ultimo capitolo della tecnica chirurgica mininvasiva, è stato infatti creato un network tra i 4 principali ospedali della città: Pascale, Monaldi, il Policlinico Federico II, Ospedale del Mare ed il Cardarelli  con il nome di GRIO, ovvero Gruppo Robotico Interospedaliero. Grazie a questa sinergia, si è maturata nel tempo una competenza trasversale su diverse discipline: le esperienze dei singoli divengono così patrimonio collettivo.

Ma non è tutto: se è importante pensare ai chirurghi di oggi, è forse imprescindibile formare la generazione che si appresterà a varcare le soglie delle sale operatorie tra qualche anno. È nato per rispondere a questa esigenza il RAIN, un centro di formazione e training da Vinci, unico in Italia e tra i pochi in Europa ad essere stato certificato direttamente da Intuitive Surgical, produttrice del robot nato nella Silicon Valley californiana.

Dall’inizio delle attività presso la Robotic Academy Intuitive Naples, abbiamo riscontrato subito grande successo, accogliendo medici da tutta Europa: i numeri parlano da sé. Dal maggio 2017 ad oggi infatti sono stati formati oltre 115 chirurghi” conclude il Prof. Guido De Sena. 



<< TORNA