chirurgia mininvasiva  |  cambia area di competenza

ginecologia

La chirurgia da Vinci costituisce un’opzione di trattamento mini-invasiva per le donne che si trovano ad affrontare interventi di chirurgia ginecologica. Con il robot da Vinci, il chirurgo pratica solo alcune piccole incisioni – simili a quelle eseguite in laparoscopia.
I punti di forza del sistema da Vinci sono una visione ingrandita in 3D ad alta definizione e gli speciali strumenti che consentono una rotazione perfino maggiore rispetto a quella del polso umano.
In conclusione, il robot da Vinci dà al chirurgo la possibilità di operare con una visione, una precisione, una destrezza e un controllo potenziati.

Notizie
91
»
Rassegna Stampa
3064
»
Video
326
»
GINECOLOGIA
  • Isterectomia robotica
  • Isterectomia totale - benigna
  • Miomectomia
  • Colpopessia sacrale
  • Linfadenectomia pelvica
  • Rianastomosi delle tube
  • Prolasso vaginale
  • Cisti dermoide
  • Ablazione dell’endometrio
  • Oforo-cistectomia
  • Oforoectomia
  • Cistectomia ovarica
  • Trasposizione ovarica
  • Salpingectomia
  • Salpingo-oforectomia
  • Colposospensione
  • Chiusura delle tube
  • Tuboplastica
ultime notizie per l'area di competenza "ginecologia"
lunedì 21 giugno 2021
ufficio stampa ab medica
Ospedale San Donato di Arezzo: intervento di asportazione di milza con il robot da Vinci

All’Ospedale San Donato di Arezzo, a seguito di un tumore benigno è stata asportata in toto la milza ad un giovane. Un intervento ad alta complessità eseguito con l’ausilio del sistema robotico da Vinci che porta la struttura aretina nella letteratura internazionale, sono infatti solo poco più di 100 gli interventi eseguiti fino ad ora con questa tecnica in  tutto il mondo.

leggi l'articolo...
giovedì 3 giugno 2021
ufficio stampa ab medica
LightStrike per la ripartenza

Light Strike, da anni impiegato negli ospedali per la lotta ai batteri,  virus  e spore, è sempre di più scelto anche da aeroporti, hotel e ambienti aperti al pubblico, essendosi dimostrato alleato prezioso contro il SARS-CoV-2.

continua...