Pink is... good

ufficio stampa ab medica - lunedì 21 ottobre 2019

Ultimi dati snocciolano numeri che evidenziano un aumento dei casi di tumore alla mammella: si è assistito ad un incremento del 10% rispetto a 5 anni fa. Ciò conferma il triste primato di questa neoplasia.

Ma cosa significa questa crescita? È il segnale che i programmi di screening preventivi si stanno diffondendo: la loro efficacia trova riscontro nella rincuorante riduzione della mortalità in tutte le età, soprattutto nelle under 50.

La salute può essere difesa giorno per giorno, con alcuni comportamenti e abitudini che nel tempo possono fare la differenza, come ad esempio:

Adottare uno stile di vita sano, ovvero caratterizzato da regolare attività fisica, un’alimentazione equilibrata ed un limitato consumo di alcolici e tabacco

Oltre a questo, non vanno dimenticati esami di routine preventivi che variano in base alla fascia anagrafica della donna.

Se per ciascuna è consigliabile effettuare con regolarità l’AUTOPALPAZIONE, in base all’età si raccomandano controlli mirati tra cui la visita dal senologo, l’ecografia mammaria, la mammografia.

 



<< TORNA