La metamorfosi in urologia: dalla robotica alla realtà aumentata per una chirurgia di precisione.

ufficio stampa ab medica - venerdì 18 giugno 2021

ab medica parteciperà a Taobuk, il Festival letterario internazionale che conferma la tradizione di Taormina di capitale cosmopolita della letteratura e delle arti. Un festival sulla cultura del leggere che per questa edizione si allarga alle scienze, esplorando i benefici della tecnologia con una serie di incontri previsti domenica 20 giugno 2021.

Cinque giorni di incontri letterari e culturali, lezioni magistrali, dialoghi, eventi scenici e percorsi espositivi legati ad un tema, “La metamorfosi. Tutto muta”, fortemente connesso al nostro tempo, sempre più in trasformazione. Scrittori, innovatori, artisti e scienziati innescheranno il dibattito intorno ad un argomento di ineludibile attualità come la Metamorfosi che contraddistingue anche l’universo della salute grazie al ricorso a tecnologie digitali e intelligenza artificiale, ridisegnando i confini e le prospettive dell’idea stessa di cura e di paziente.Metamorfosi” anche per ripartire, confrontandoci con nuovissime frontiere e per comprendere quanto sia impattante il ruolo delle neuroscienze, della bioetica e della robotica, sia nel configurarsi di inediti modelli di comportamento sociale, sia nella rivoluzione che anima il campo della salute.

Su questi indirizzi concettuali poggia il Convegno internazionale “La robototica umanoide: la Metamorfosi nella medicina tra innovazione, scienza e motivazioni storico-culturali” previsto per domenica 20 giugno e durante il quale si svolgerà l’incontro a cura del Prof. Francesco Porpiglia “La metamorfosi in urologia: dalla robotica alla realtà aumentata per una chirurgia di precisione”. Durante questa sessione il Prof. Porpiglia, professore ordinario presso l’Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Oncologia, Direttore dell’Urologia, Responsabile dell’Attività di Chirurgia Robotica, Premio EAU European Association of Urology per la ricerca, ci parlerà di come la chirurgia robotica si stia evolvendo attraverso l’integrazione di nuove tecnologie, una ricostruzione dei primordi della chirurgia robotica fino ad arrivare all’intelligenza artificiale. Da sempre sostenitore della chirurgia robotica, il Prof Porpiglia ha da subito definito "futuro" l'utilizzo combinato di nuove tecnologie con le potenzialità del sistema robotico da Vinci, in grado di massimizzare le performance del chirurgo guidandolo in ogni fase dell’intervento, focalizzandosi sulla massimizzazione della precisione e della mininvasività.

“La metamorfosi in urologia: dalla robotica alla realtà aumentata per una chirurgia di precisione”, intervento a cura del Prof. Francesco Porpiglia

Data: domenica 20 giugno
Ore: 11:25
Link di registrazione https://rebrand.ly/roboticaumanoide

 



<< TORNA