10 milioni di procedure chirurgiche eseguite con i sistemi da Vinci

mercoledì 15 dicembre 2021

Sono 10 milioni le procedure eseguite sino ad ora in tutto il mondo utilizzando i sistemi chirurgici da Vinci. Sono 10 milioni i pazienti trattati con questa tecnica mininvasiva e conservativa, che garantisce al paziente migliori tempi di recupero postoperatorio e una degenza in ospedale decisamente inferiore rispetto ad altre tecniche tradizionali. Un successo destinato a crescere, per una sempre maggiore fruibilità del sistema.

La chirurgia robotica da Vinci non solo è in grado di ottimizzare al massimo le possibilità di cura ma si contraddistingue per l’attenzione verso la formazione di nuovi chirurghi, è infatti ad oggi l’unico sistema configurabile con una console chirurgica aggiuntiva e un sistema di simulazione virtuale a favore del medico discente, per favorire una migliore preparazione pre-intervento e abbreviare la curva di apprendimento della nuova tecnologia.

"Continueremo a guidare l'innovazione incentrata sui risultati per i nostri clienti e i loro pazienti, verso altri 10 milioni di procedure e oltre" afferma Gary Guthart, CEO di Intuitive.

Una promessa che dà seguito all’intuizione di Aldo Cerruti, fondatore di ab medicaNel 1999 è proprio ab medica ad introdurre la chirurgia robotica in Italia con il robot da Vinci, rivoluzionando insieme a chirughi altrettanto visionari il panorama chirurgico. Da allora in Italia ogni anno vengono svolte circa 25.000 procedure, con una crescita costante di anno in anno.

Nel 2020, che è stato un anno decisamente complicato per il sistema sanitario si sono effettuati tra i 23.000 e i 24.000, un risultato eccezionale. Stimiamo che in Italia ci siano circa 500 chirurghi formati sulla chirurgia robot assistita, indice sicuramente del lavoro degli ultimi 20 anni e dell’introduzione della quarta generazione di sistemi da Vinci che ha contribuito nel fare crescere in maniera importante questo numero che consentirà una maggiore fruibilità del sistema anche per nuove specialità

 



<< TORNA